LA DANZA DEL CILIEGIO di Veronica Variati

 Ciao, oggi vi parlo di una storia d'amore ambientata nel Giappone dei primi '900, La danza del ciliegio di Veronica Variati, edito Libromania che ringrazio per la copia cartacea.

La danza del ciliegio, Veronica Variati, Libromania

Autore: Veronica Variati

Editore: Libromania

Pagine: 276

Genere: Romanzo

Anno di pubblicazione: 2021


Dopo l'ennesimo fidanzamento fallito, George Denison Morgan decide di andare il più lontano possibile. Il suo amico Samuel è a Kyōto per lavoro. È una città magica e a modo suo accogliente: decide così di partire subito. Dal primo momento si sente ammaliato e accarezzato da quelle atmosfere così diverse da quelle a lui familiari. Arrivato a Kyōto, il suo amico lo porta a teatro ed è qui che per la prima volta vede le geishe: creature meravigliose è quello che pensa subito. Yuki Kato è la protagonista di questo spettacolo e George vuole solo sentire la sua voce, parlarle, afferrare quel fascino soprannaturale. Ci riuscirà?

Sull'onda del mio recente entusiasmo nei confronti del Giappone e della sua letteratura ho deciso di leggere La danza del ciliegio, scritto da un'autrice italiana ma ambientato in Giappone.

Il libro è ispirato alla vera storia d'amore tra Yuki Kato e George Denison Morgan, sposati poi il 21 gennaio 1905 a Kyoto. Le informazioni a noi pervenute sono pochissime così l'autrice ha deciso di dare vita liberamente ad una bellissima storia d'amore. 

George proviene da una facoltosa famiglia di New York e decide di recarsi in Giappone da un suo vecchio amico dopo l'ennesima storia d'amore naufragata. Lì incontra a teatro Yuki Kato, una delle più belle e famose geishe di Kyoto. George se ne innamora fin da subito mentre Yuki è affascinata fin da subito dalla bellezza occidentale dell'americano. Yuki passa le sue giornate ad intrattenere uomini facoltosi con la splendida arte di cui sono depositarie le geishe, nonostante ciò si vede spesso di nascosto con uno studente, Kawamura. Tra i due c'è una certa complicità ed un interesse crescente, sono veramente innamorati? 

George da quel primo incontro con Yuki fa di tutto per rivederla, per passare del tempo con lei nonostante la grande barriera linguistica. George è sicuro, vuole sposare la geisha e portarla con sè a New York ma Yuki vuole lasciare il suo Paese? Vuole sposare uno straniero e perdere il prestigio acquisito negli anni grazie al suo ruolo di geisha?

I due devono affrontare tanti ostacoli primo fra tutti il divario culturale, il loro è un amore sofferto che non può mostrarsi alla luce del sole. Yuki non si comporta sempre in modo corretto con George, non è completamente sincera e lui ne soffre ma la voglia di averla con sè e per sè è troppo grande per abbandonare il suo sogno. 

Mi sono appassionata a questa storia d'amore che non può non far sognare i suoi lettori. L'ambientazione inoltre crea una cornice magica a questo amore, i fiori di ciliegio sono un elemento tipico e immancabile in una bella storia come questa.

I personaggi sono ben delineati, George è un uomo sicuro di sè, bravo nel suo lavoro, legato alla sua famiglia e che sa cosa vuole. Yuki è una donna apparentemente sicura di sè, orgogliosa della sua arte e delle sue capacità ma che non sa sempre cosa vuole arrivando a mentire. Proprio questo suo atteggiamento me l'ha resa talvolta un po' antipatica. La narrazione è scorrevole e coivolgente, l'autrice è stata brava a ricreare l'ambientazione del Giappone dei primi del '900. 

Consiglio la lettura di La danza del ciliegio a chi ama il Giappone e le belle storie d'amore che fanno sognare.

Commenti

Post popolari in questo blog

LE PERCEZIONI SENSORIALI NELL'AUTISMO E NELLA SINDROME DI ASPERGER di Olga Bogdashina

UNA SPECIE DI SCINTILLA di Elle McNicoll

MA LEI DOVE DORME? 24 ore accanto all’anziano affetto da demenza di C. Siviero e R. D’Alfonso