Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2019

Libri in uscita a maggio

Immagine
Buongiorno cari lettori, ogni mese ho pensato di proporvi le uscite più interessanti sperando di incontrare anche i vostri gusti. Iniziamo con il mese di maggio e vediamo cosa ci riserva 😉 NINFA DORMIENTE   Autore: Ilaria Tuti Editore:  Longanesi In commercio dal:  27 maggio 2019 Pagine:  380 p., Rilegato Genere: thriller TRAMA Li chiamano «cold case», e sono gli unici di cui posso occuparmi ormai. Casi freddi, come il vento che spira tra queste valli, come il ghiaccio che lambisce le cime delle montagne. Violenze sepolte dal tempo e che d'improvviso riaffiorano, con la crudele perentorietà di un enigma. Ma ciò che ho di fronte è qualcosa di più cupo e più complicato di quanto mi aspettavo. Il male ha tracciato un disegno e a me non resta che analizzarlo minuziosamente e seguire le tracce, nelle valli più profonde, nel folto del bosco che rinasce a primavera. Dovrò arrivare fin dove gli indizi mi porteranno. E fin dove le forze della mia mente mi sorreggeranno. Mi chiam

Recensione n°5: La paziente silenziosa

Immagine
Buongiorno lettori, oggi è uscita la mia recensione de La paziente silenziosa  sul sito di  Thrillernord . Il libro mi è piaciuto davvero molto come capirete dalla recensione. Da amante della psicologia non potevo non leggerlo e apprezzarlo. Spero tanto che la mia recensione vi invogli a leggerlo 😉 La paziente silenziosa Autore:  Alex Michaelides Traduttore: Seba Pezzani Editore: Einaudi Pagine: 340 Genere: Thriller psicologico Anno di pubblicazione: 2019 TRAMA Alicia Berenson sembra avere una vita perfetta: è un’artista di successo, ha sposato un noto fotografo di moda e abita in uno dei quartieri più esclusivi di Londra. Poi, una sera, quando suo marito Gabriel torna a casa dal lavoro, Alicia gli spara cinque volte in faccia freddandolo. Da quel momento, detenuta in un ospedale psichiatrico, Alicia si chiude in un mutismo impenetrabile, rifiutandosi di fornire qualsiasi spiegazione. Oltre ai tabloid e ai telegiornali, a interessarsi alla «paziente silenzio

Recensione n°4: Una famiglia quasi normale

Immagine
Buon pomeriggio, come vi avevo anticipato ecco la mia recensione di Una famiglia quasi normale di Mattias Edvardsson pubblicata su  Thrillernord . Una novità nordica da non lasciarsi scappare! Una famiglia quasi normale Autore: Mattias Edvardsson Traduttore:  Samanta K. Milton Knowles Casa editrice: Rizzoli Pagine:  510 Genere: thriller Anno di pubblicazione: 2019 TRAMA Eccola Stella Sandell, diciannove anni, disamorata di Lund e della Svezia, impegnata a progettare un lungo viaggio in Asia, abituata per noia a sedurre, capace di sarcasmo immediato verso un modello di carriera e di vita borghese che suo padre, pastore della Chiesa di Svezia, e sua madre, esperto avvocato, sognerebbero per lei. Poi una sera nel solito locale, con davanti la solita pinta di birra, un uomo entra dalla porta d’ingresso. La prima a vederlo è Amina. Ma non si pensi a una storia di gelosia e manipolazione; a un thriller, piuttosto, che incide la nostra sensibilità. Un thriller senza effetti

Nuova uscita: Cocktail d'amore

Immagine
Buon pomeriggio a tutti lettori! Oggi vi voglio segnalare l'uscita di un nuovo libro Cocktail d'amore della scrittrice Ileana Secci. Cocktail d'amore Autore: Ileana Secci Casa editrice: Self Pagine:  529 Genere:  romanzo erotico Data di uscita:  29 aprile 2019 Prezzo ebook: 2,99       TRAMA Patricia Coleman ha viaggiato per gran parte della sua vita, ha esplorato nuove terre e ha conosciuto diverse culture. Poi, un bel giorno, ha deciso di fermarsi e di piantare le radici. Ha scelto la città di Minneapolis, il luogo che lei chiama e sente casa. Tutto ha di nuovo un senso, tutto fila liscio: ha un lavoro che le piace, un appartamento che adora e un'amica su cui può sempre contare. Ma niente dura in eterno, soprattutto la tranquillità. Pamela, sua madre, è affetta da un brutto male e le chiede di trasferirsi a 1789 miglia dalla sua città, per aiutarla nella lotta contro il mostro. Patricia abbandona la sua meravigliosa Minneapolis e, trovandosi cos

RUBRICA: Un viaggio nella psicologia e nella letteratura

Immagine
Buongiorno a tutti, come vi avevo già detto nella presentazione del blog, collaboro da più di due anni con  Thrillernord . Da un paio di mesi ho aperto una mia rubrica "Un viaggio nella psicologia e nella letteratura" . Ho scelto di parlare in questo appuntamento di un libro davvero emozionante e profondo Marta che aspetta l'alba. Ho parlato di Basaglia, della sua rivoluzione, della legge 180 con i suoi pro e contro. Marta che aspetta l'alba Autore: Massimo Polidoro Editore: Edizioni Piemme Pagine: 166 Genere: Narrativa Data di pubblicazione : 30 Gennaio 2019  TRAMA    Sola e con una figlia, Mariuccia accetta di fare domanda come infermiera all’ospedale psichiatrico di Trieste. è magliaia, non sa nulla di malati psichiatrici, ma decide comunque di provarci. Quello è un lavoro sicuro, e Mariuccia ha una disperata necessità di mantenersi. Ma il mondo che gli si spalanca di fronte è completamente diverso da ciò che immaginava. Gli infermieri sono secondin

Recensione n°2: Le parole degli altri.

Immagine
Le parole degli altri, un libro dal quale mi sono sentita fin da subito   catturata, dalla copertina, dal titolo e ovviamente dalla trama. Ma vediamo un po' di che libro si tratta... Le parole degli altri Autore : Michael Uras Traduttore : Francesco Graziosi Editore : Nord Numero pagine : 350 Anno di pubblicazione : 2017 Le parole degli altri è un titolo davvero azzeccato perché sono quelle parole che Alexandre, il biblioterapeuta protagonista del romanzo, utilizza per curare i suoi pazienti. Infatti Alexandre ai suoi pazienti consiglia dei libri che hanno come protagonisti dei personaggi che assomigliano o che hanno qualcosa in comune con il paziente. Questi libri servono al paziente per riflettere sulla propria condizione, per permettergli di uscire da una situazione di stallo, di torpore mentale, fisico e/o sentimentale. I pazienti che incontriamo nel libro non possono essere più diversi tra loro, Yann è un ragazzo che dopo un brutto incidente ha il viso sfigur

RUBRICA: chi vincerà il premio di copertina del mese?

Immagine
Come annunciato sui miei social ho una sorpresa in serbo per voi, la nascita di una rubrica che ho intitolato: chi vincerà il premio di copertina del mese? Spesso siamo ammaliati e incuriositi da un libro per la sua copertina, io personalmente sono attirata molto dal soggetto in primo piano, dai colori, dallo stile e immagino accada lo stesso a molti di voi. Poi quando andiamo a leggerlo capita che non soddisfa le nostre aspettative perchè il racconto non ci convince e ci sentiamo un po' ingannati. Altre volte invece il libro è davvero bello quanto o anche più della copertina. Devo dire che alcune case editrici sfoggiano delle grafiche che sanno attirare l'attenzione e sono dei capolavori, chapeau! Quindi dopo queste considerazioni mi sono detta: perchè non apro una rubrica che tratta questo tema in modo da potermi confrontare con voi? Ogni mese sceglierò un libro, a mio insindacabile giudizio 😁, per la sua copertina, lo leggerò e vi dirò perchè l'ho scelto, cosa mi ha

Recensione n°1: Dieci piccoli indiani di Agatha Christie

Immagine
Che emozione, la mia prima recensione sul blog! E l'inizio è scoppiettante dato che la recensione riguarda  Dieci piccoli indiani  della regina del thriller. Prima d'ora non avevo mai letto niente di suo e devo dire che era arrivato il momento, da divoratrice seriale di libri e soprattutto di thriller non potevo leggere almeno un suo libro. Devo dire che la scelta di questo suo libro è stata giusta perchè rappresenta a pieno il suo stile inconfondibile. Dieci piccoli indiani (Agatha Christie)                                                                    Autrice: Agatha Christie          Editore: Mondadori                                                                  Numero pagine: 182 Anno di pubblicazione: 5 edizione (2002) TRAMA Dieci persone estranee l'una all'altra sono state invitate a soggiornare in una splendida villa a Nigger Island senza sapere il nome del generoso ospite. Eppure, chi per curiosità, chi per bisogno

Finalmente ho aperto un blog!

E' da un po' che ci pensavo, perchè non apro un blog? Di passioni ne ho tante, di hobby ne ho intrapresi tanti e alcuni me li sono lasciati alle spalle. La lettura è uno di quelli che non ho mai abbandonato, quando studiavo all'università leggevo molto poco per piacere e molto per dovere ma d'altronde in una giornata ci sono 24 ore e di più non riuscivo a fare. Da quando sono rimasta incinta ho ricominciato a divorare libri su libri e la collaborazione con Thrillernord in questo mi ha aiutata perchè mi ha dato uno stimolo in più per non fermarmi anche quando il mio bimbo mi risucchiava tutte le energie. La psicologia è un'altra mia grande passione che vorrei diventasse un lavoro...prima o poi, prima però mi devo abilitare. Quando le mie due passioni e interessi più grandi si fondono non posso essere più felice! Quindi in questo spazio vi parlerò di libri, vi racconterò delle emozioni che mi suscitano e spero di invogliare tanti di voi a leggere i libri che mi hanno